Albeisa – uniti dalla stessa bottiglia

Durante un aperitivo in un’enoteca di Alba, guardando attentamente gli scaffali di vino, sono stata subito colpita dal fatto che molte etichette fossero accomunate da una stessa particolare bottiglia, subito riconoscibile dalla scritta ALBEISA in rilievo sul vetro. Facendo un po’ di ricerche ho scoperto essere una bottiglia del 1700 nata dalla volontà dei produttori di Alba di contraddistinguere i loro vini dagli altri. E’ caratterizzata da un collo corto, una base pronunciata ed un colore molto scuro per preservare le qualità dei corposi vini rossi che contiene.

Ai tempi di Napoleone, questa bottiglia fu sostituita da altre tipiche francesi, più economiche. Nel 1973 però 16 produttori nostalgici del passato e orgogliosi dei loro prodotti, costituirono l’Unione Produttori Vini Albesi e decisero di riadottarla affidando alla vetreria Saint-Gobain Vetri l’esclusiva nella sua produzione. Si vuole con tutto ciò proteggere la grande qualità dei vini dell’albese, possono infatti essere imbottigliati in un’Albeisa solo i vini con la denominazione di questo territorio.

L’Associazione Albeisa è anche molto attenta al territorio, ovviamente fondamentale per la produzione di un ottimo vino, e per festeggiare i suoi 40 anni ha fatto nascere un bosco di ben 4.000 piante. Dal 2007 inoltre produce un bottiglia in versione eco-friendly con un peso del 30% inferiore a quello tradizionale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...